Venerdì…pesce!!! Fishcake..

Ogni tanto il pesce lo associo al venerdì anche se in realtà spesso lo cucino quando faccio la spesa o vado in pescheria.. e li spesso passa subito dal bancone alla pentola o in forno.. Ma  non è il caso di queste polpettine.. e vi spiego subito perché.. Conoscete le fishcake? Se non le conoscete si tratta di una ricettina di ispirazione britannica estremamente versatile, realizzabile con qualsiasi pesce.. (dal salmone, al baccalà ai gamberi, alla trota..) e trasformista: con pochi passaggi, infatti, si può riciclare il pesce che avete cotto magari la sera prima.. Si tratta di polpettine o piccoli burger (a seconda delle dimensioni in cui vengono realizzate) di pesce, nel mio caso baccalà, con patate ed impreziosite con gli aromi che più preferite.

Ecco la mia versione..
Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura: 10 minuti + 40 per lessare le patate
INGREDIENTI
300gr baccalà
300 gr patate
5 acciughe
1 uovo
Qb finocchietto (facoltativo o sostituibile con altro aroma)
Qb farina 00
Qb pangrattato
Qb olio EVO
Qb sale
Qb latte
PREPARAZIONE
1. La sera prima della realizzazione ammollare il baccalà in abbondante acqua fredda in modo che perda buona parte del sale utilizzato per la conservazione. Cambiare l’acqua più volte, se riuscite.
2. In una pentola con acqua fredda, mettere le patate con la buccia. Portare a bollore cuocere fino a che non saranno diventare tenere (circa 30/40 minuti).
3. Lavare il pesce e cuocerlo in acqua bollente leggermente salata per circa 5/7 minuti. Scolarlo, asciugarlo, togliere la pelle e le eventuali lische. Lasciar raffreddare.
4. Frullare il baccalà, con le acciughe, lasciandolo a tocchettini.
5. Pelare e schiacciare le patate.
6. In un recipiente riunire le patate, il merluzzo frullato e aggiustare di sale. Unire il finocchietto tritato e amalgamare il composto.
7. Con l’impatto ottenuto formare con le mani della polpette schiacciate (se l’impasto risultasse troppo appiccicoso aggiungere della farina o del pangrattato, se troppo compatto un filo di latte).
8. Preparare un piatto con l’uovo sbattuto con un poco di latte, uno con la farina e un altro con il pangrattato.
9. Passare le polpette ottenute prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel pangrattato.
10. Scaldare l’olivo in una pentola e non appena diventa caldo cuocerli per circa 3/4 minuti per lato (non devono essere immersi nell’olio.
Servire con verdure a piacere o delle salsine di accompagnamento.

Buon week end,
Barbara

Condividi questo articolo...
16 Commenti
  • Semplicemente Cucinando
    Pubblicato alle 17:28h, 11 ottobre Rispondi

    Se ti dicessi che ho scoperto il baccalà da pochissimo tempo?!
    Mi rifiutavo di mangiarlo, così, lo immaginavo co un sapore fortissimo, ora lo mangio in tutte le salse.
    Anche questa tua proposta mi piace 😉 e quel Qb di finocchietto selvatico mi intriga.
    Laura

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 11:44h, 15 ottobre Rispondi

      Ciao Laura.. grazie mille.. Anche io l'ho scoperto di recente.. e avevo la tua stessa perceziona.. ma adesso per fortuna è cambiato tutto.. e qui ci sono già 4 ricette con il baccalà.. E' quasi uno dei miei ingredienti preferiti! 🙂

  • Cuoca Pasticciona
    Pubblicato alle 18:26h, 11 ottobre Rispondi

    Buonissime! Con una bella insalata sono perfette, mi piacciono un sacco 🙂 Complimenti!

  • Simona Stentella
    Pubblicato alle 04:17h, 12 ottobre Rispondi

    Ma che buone!!! Se io potessi trasformerei tutto in polpette da mangiare nei panini con maionese e insalata! Quindi per me sono una ricetta da 10+!!!!
    Buon sabato tesoro!

  • Dani
    Pubblicato alle 19:33h, 12 ottobre Rispondi

    Ti confesso che il pesce non lo mangio volentieri se non viene "camuffato" ed associato ad altri sapori… queste polpettine per me sono proprio l'ideale 😀 Oltretutto, stranamente, il baccalà rientra tra i pochi pesci che mi piacciono!!!!
    Bacioni

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:36h, 21 ottobre Rispondi

      Si, si.. queste sono delicate!!! Fatte in dimensioni piccole, una tira l'altra.. 🙂
      Bacio..

  • Mila
    Pubblicato alle 13:23h, 16 ottobre Rispondi

    Il baccalà sono sincera non lo mangio praticamente mai….preferisco altri pesci… Ma questa tua ricettina è davvero coccola!!! Grazie per averla condivisa…
    Un abbracciotto

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:36h, 21 ottobre Rispondi

      Grazie, che carina!!! Grazie a te per la presenza!!! 🙂
      Buona serata!!!! :)Bacio..

  • conunpocodizucchero Elena
    Pubblicato alle 16:58h, 16 ottobre Rispondi

    ecco qst te le copio subito! il medico mi dice che devo mangiare più pesce… così mi piace!!!!! 🙂
    grazie!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:37h, 21 ottobre Rispondi

      Dai queste sono anche leggere.. versione più light se cotte in forno..ma così sono più gustose!!!! 🙂
      A prestissimo..

  • Maria Grazia
    Pubblicato alle 09:28h, 25 ottobre Rispondi

    Ottimo utilizzo del saporitissimo baccalà, Barbara! La panatura è a dir poco perfetta!
    Piacere di conoscerti! Mi unisco ai sostenitori del tuo delizioso blog!
    A presto!
    Maria Grazia
    Gli esperimenti di Mary Grace

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 14:41h, 27 ottobre Rispondi

      Ciao Maria Grazia,
      ti ringrazio tanto! E' un piacere averti su queste pagine..
      A presto.
      Barbara

  • valentina riboldi
    Pubblicato alle 10:54h, 25 ottobre Rispondi

    capito per caso nel tuo blog ed è una bella sorpresa!
    questi fish cake sono deliziosi 🙂
    ti auguro una buona giornata
    Vale

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:05h, 27 ottobre Rispondi

      Ciao Valentina!!! Sei carinissima, grazie.. sono passata da te! 🙂
      Buona domenica!

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram