Brioches all’acqua

Ci sono ricette che ti fanno innamorare
al primo istante, non si sa perché.. forse per il diletto che producono alla
vista, per la scelta degli ingredienti così pochi e così semplici, forse per la
curiosità che suscita. Fatto sta che appena ho scoperto la ricetta delle Brioches all’Acqua in rete è
stato un vero colpo di fulmine e ho dovuto rifarla. Ce ne sono diverse versioni
tutte accomunate dall’essere fatte con l’acqua ed essere prive di  uova e latte. Io mi sono ispirata alla ricetta di Chiara.

Qb - Quanto Basta.: Brioches all'acqua

Una ricetta semplice che dona un ottimo
risultato: brioches soffici e profumate. Attenzione però.. non hanno nulla  che vedere con i croissant o con le classiche
brioches sfogliate, ricche di burro e di uova. Queste sono molto leggere e
molto soffici. Sicuramente un buon compromesso per non rinunciare al dolce ma in modo
leggero.

Qb - Quanto Basta.: Brioches all'acqua
Per 8 brioches
Tempo di preparazione: 30 minuti + riposo
Tempo di cottura: 15 minuti
Tempo totale di attesa: 5 ore circa
INGREDIENTI:

250 gr di farina 00
125 ml di acqua a temperatura ambiente
7 gr lievito di birra secco
80 gr di zucchero semolato
1 pizzico di sale
30 di burro 
1 tuorlo
1/2 baccello di vaniglia
Qb estratto di vaniglia naturale
Qb latte 
Qb zucchero a velo
PREPARAZIONE:
1) Mettete nel recipiente della planetaria la farina con il lievito di
birra, l’acqua, lo zucchero, la vaniglia (estratto e semi). Mettere in azione la macchina con il gancio ad uncino e lasciate impastare per
circa 10 minuti a velocità ridotta.
2) Far sciogliere il burro a parte e una volta freddo
incorporarlo all’impasto poco alla volta. Terminare aggiungendo il sale e finite
di impastare per altri 10 minuti circa o comunque fino a quando non si
ottiene un impasto liscio, omogeneo ed elastico.
3) Lasciate lievitare l’impasto a temperatura ambiente, coprendo con pellicola, fino
al raddoppio (ci vorrà circa 1h e 30 minuti).
4) Raggiunto questo risultato rompere la lievitazione impastando
leggermente con le mani e riporre, sempre ben coperto con la pellicola in
frigorifero per 3 ore circa. 
5) Trascorso questo tempo, dividere l’impasto in 8 (circa 60 gr ciascuna) e formare delle palline (utilizzate questo tutorial per formare le palline). Disporle, distanziandole,
sulla teglia ricoperta da carta forno a lievitare possibilmente in un ambiente
tiepido. (Potete lasciarle lievitare fino al raddoppio nel forno precedentemente scaldato a 50°)
6) Una volta raddoppiate di volume lucidarle con un composto ottenuto mescolando tuorlo d’uovo sbattuto e latte.
7) Infornare a 180° per circa 15 minuti.
8) Sfornare, lasciar intiepidire e spolverare con zucchero a velo.

TIPS:
– Se non avete la planetaria, non è un problema. Tutto il procedimento iniziale può essere fatto a mano. ci vorrà solo un po’ più di tempo per ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico (punto2).
– Si può sostituire la vaniglia con la scorza dell’arancio e del limone.
– Si può sostituire il burro con strutto, olio EVO, olio di semi o margarina.
– Si può far lievitare l’impasto anche tutta la notte (punto 4) e preparare le brioches al risveglio. 
– Riempite con confettura o crema sicuramente saranno da togliere il fiato, anche se perderanno quella loro leggerezza.

Qb - Quanto Basta.: Brioches all'acqua
Con queste brioches ringrazio Sale&Pepe e Barbara Roncarolo per aver pensato a Quanto Basta. come uno dei Blog della sezione Foodblogger del numero di Dicembre. Davvero una bellissima soddisfazione ed emozione.

Condividi questo articolo...
20 Commenti
  • Roberta Panico
    Pubblicato alle 17:39h, 14 novembre Rispondi

    Hanno un aspetto super invitante, complimenti per la ricetta!
    Ma anche le altre ricettine sono di un aspetto delizioso 😉

    Mi unisco volentieri al tuo blog e spero passerai a trovarmi anche sul mio!

    Ciao ciao

    Roberta
    http://puperta-in-cucina.blogspot.it/

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:55h, 15 novembre Rispondi

      Ma grazie.. che bello.. contentissima di averti su queste pagine..
      Certamente che passo a trovarti.. corro..
      A presto..
      Barbara.

  • Claudia Bonera
    Pubblicato alle 18:20h, 14 novembre Rispondi

    Abbiamo un sacco di cose in comune, non sai? Anch'io come te mi innamoro follemente di una ricetta appena la vedo su una rivista, un libro o in tv. E poi, cosa non da poco, sono apparsa anch'io su Sale&Pepe di dicembre. Un abbraccio, Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:58h, 15 novembre Rispondi

      Eh già Claudia.. sono piccole e grandi soddisfazioni.. Ho visto il tuo pan brioches.. quello sarà il prossimo tormentone.. e qualche settimana che addocchio la ricetta in rete.. Amore a prima vista anche li.. 🙂
      Siamo inguaribili!!
      A presto,
      Barbara

  • Mila
    Pubblicato alle 10:38h, 15 novembre Rispondi

    SLURP SLURP!!!!

  • Lalla - Semplicemente Cucinando
    Pubblicato alle 16:25h, 15 novembre Rispondi

    Le tue riflessioni ad alta voce parlano da sole, gli ingredienti e le foto fanno il resto.
    Mi piacciono un sacco!
    Buon we ;-)!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:59h, 15 novembre Rispondi

      Grazie Lalla.. è sempre bello leggerti nei miei post!!!
      Buon week end!!! 🙂

  • Any
    Pubblicato alle 21:33h, 15 novembre Rispondi

    Bellissime veramente, quel primo piano è irresistibile!
    Complimenti per la tua apparizione su Sale&pepe! Brava!!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 17:02h, 23 novembre Rispondi

      Grazie Any!!!! 🙂 Ci sono preparazioni fotogeniche e altre meno.. queste briochine un po' lo sono!!! A presto.. 🙂

  • conunpocodizucchero Elena
    Pubblicato alle 14:18h, 18 novembre Rispondi

    meravigliosa risporva della tua bravura!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 17:03h, 23 novembre Rispondi

      Se mi dici così mi emoziono sai?!?!? 🙂 Ce n'è ancora tanta tanta di strada da fare.. ma l'importante è divertirsi.. e con questo blog lo sto facendo.. Anche perchè è l'opportunità per "incontrare" persone come te!!!! 🙂

  • Michela Sassi
    Pubblicato alle 15:30h, 18 novembre Rispondi

    Complimenti, sei bravissima!
    Queste brioches sono la fine del mondo ne vorrei proprio una in questo momento!
    Un bacione, Michela

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 17:04h, 23 novembre Rispondi

      Ma grazie!!!!! A chi lo dici.. ne mnagerei una anche io in questo momento.. è anche l'ora della merenda!!! A presto.. 🙂

  • Erica Di Paolo
    Pubblicato alle 16:43h, 18 novembre Rispondi

    Mammamia cosa non sono questi bocconcini!!!! Lo credo bene che parli di amore a prima vista. Chiedimi, ora, se credo nei colpi di fulmine: ci credo eccome!!!! Sanno di soffice e leggero. Un vero incanto.
    Bravissima Barbara, buona serata!!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 17:06h, 23 novembre Rispondi

      Ahahah… che carina che sei!!!! Grazie.. 🙂
      Si.. soffici e leggere.. ecco la loro essenza.. A prestissimo.. Buon week end!!!
      Barbara

  • Viviana Aiello
    Pubblicato alle 22:52h, 21 novembre Rispondi

    Che meraviglia! Stamane mi sono svegliata pensando di voler provare uesta ricetta che un'amica ha fatto qualche tempo fa? Sarà segno che sia ora di farlo? Bravissima!

    • Viviana Aiello
      Pubblicato alle 22:53h, 21 novembre Rispondi

      Non badare agli orrori da t9! 🙂

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 17:00h, 23 novembre Rispondi

      Ciao Vivi.. nemmeno mi ero accorta degli errori!!! Il T9 è sempre un po' biricchino..
      Magari è proprio un segno.. vale la pena davvero farle!!
      A presto.. Buon week end..Barbara.

  • Laura Maffessanti
    Pubblicato alle 10:31h, 03 settembre Rispondi

    bellissime brioches, complimenti! Mi aggiungo ai tuoi lettori, il tuo blog mi piace molto! 😀

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram