Totani ripieni con zucchine, pomodorini e bottarga

Vacanze finite, relax ormai lontano.. si è tornati alla quotidianità fatta di giornate molto intense dove come un puzzle si cerca di incastrare tutto quello che si riesce senza dimenticarsi.
Il regalo più bello che ci si possa fare e che si possa fare alle persone care è banalmente il tempo. E qualche attimo lo dedico a voi e al blog lasciandovi questa ricetta sana e gustosa: totani ripieni con zucchine e pomodorini servita con una spolverata di bottarga che conferisce al piatto un gusto deciso.

Q.b.-Quanto Basta.: Totani ripieni con zucchine, pomodorini e bottarga

Tempo di preparazione: 15 minuti.
Tempo di cottura: 20 minuti.

Per due persone

INGREDIENTI

4 Totani di medie dimensioni
2 Cucchiai di pane grattugiato
1 Uovo
1 Zucchina grande
10 Pomodorini pachino
1 Scalogno

Q.b. sale
Q.b. pepe
Q.b. olio
Q.b. acqua
Q.b. bottarga

PROCEDIMENTO
1. Lavare i totani sotto l’acqua corrente e asciugarli.
2. Se non sono già puliti, pulire i totani. Ecco i passaggi: con una mano afferrare la testa  e con l’altra il corpo,
tirare delicatamente la testa in modo da determinare il distacco delle
interiora. Eliminare il gladio, l’osso trasparente e la pelle. Sciacquare il totano sotto l’acqua corrente per
eliminare eventuali residui dalla sacca facendo attenzione a non
romperla. Dalla testa togliere il becco corneo che si trova al centro dei tentacoli con l’aiuto delle forbici.
3. Togliere dai totani le ali ed i tentacoli e tagliarli a piccoli pezzetti.
4.  Lavare, pulire e tagliare a piccoli tocchetti la zucchina e i pomodorini.
5. In una pentola antiaderente far scaldare un filo d’olio con lo scalogno tritato e non appena sarà caldo aggiungere le parti dei calamari tagliate a piccoli pezzi e far saltare per circa 5 minuti, girando di tanto in tanto.
6. Aggiungere le zucchine e i pomodorini e far cuocere per circa 7/8 minuti, aggiungendo un po’ di acqua se necessario. Aggiustare di sale e pepe.
7. Lasciar leggermente intiepidire e raccogliere circa 4 cucchiaiate del composto in un recipiente, aggiungere l’uovo e il pane grattugiato.  Frullare con il minipimer fino ad ottenere un composto cremoso ma consistente. La restante parte farà da contorno.
8. Con l’aiuto di un cucchiaino farcire i totani con il composto ottenuto (durante la cottura si riducono di dimensioni, lasciate almeno un dito libero) e chiudere l’apertura con uno stuzzicadenti.
9. Versare nella stessa pentola un filo d’olio e quando è bello caldo aggiungere i calamari, fateli rosolare in modo uniforme girandoli di tanto in tanto. Coprire con il coperchio e cuocere a fiamma medio/bassa per circa 10/13 minuti.
10. Servire i totani caldi con il contorno e spolverare con la bottarga.


Buon Week End!!!
Barbara
Condividi questo articolo...
14 Commenti
  • Simona Stentella
    Pubblicato alle 08:56h, 11 gennaio Rispondi

    Adoro i totani ripieni e la tua variante mi sembra davvero gustosissima! Buon we!!!!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 09:57h, 17 gennaio Rispondi

      Ciao Simo, grazie mille. I totani si prestano davvero a tante variazioni.. 🙂

  • Arianna Frasca
    Pubblicato alle 09:12h, 11 gennaio Rispondi

    Che bontà! Li devo provare a fare!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 09:57h, 17 gennaio Rispondi

      🙂 Sa li provi fammi sapere.. 🙂 Il risultato gustoso è assicurato.. 🙂

  • conunpocodizucchero Elena
    Pubblicato alle 17:02h, 15 gennaio Rispondi

    carissima, anche prr me il tempo è il regalo più bello.
    Ma se ci vogliamo abbinare nel pacchetto anche un totano…. 😉
    bacioni e buon anno!!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 09:59h, 17 gennaio Rispondi

      Eh si.. Due regali insieme sono meglio di uno!!! 🙂 Il tempo si abbina bene con tutto.. anche con un bel dolcetto che vedo non mancare mai nella tua cucina.. 🙂
      A presto Elena!!

  • Lalla - Semplicemente Cucinando
    Pubblicato alle 18:11h, 15 gennaio Rispondi

    Buon anno carissima!!
    Non mi funzionava nel blogroll il tuo feed; se si ripete te lo faccio sapere.
    Bellissima quell'aggiunta finale di bottarga ;-)! :*

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 10:19h, 17 gennaio Rispondi

      🙁 Non ho pubblicato molto durante le vacanze.. ho mantenuto il solito ritmo.. Ma tienimi aggiornata se dovesse farlo ancora..
      Il tocco di bottarga gli dà per me quel qualcosa in più!! 😉
      A presto..

  • Michela Sassi
    Pubblicato alle 20:28h, 15 gennaio Rispondi

    Come ho potuto perdermi queste meraviglie?! Mi piace molto il totano ripieno ma il tuo e veramente superlativo!
    Un bacione e ti auguro un anno straordinario!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 10:20h, 17 gennaio Rispondi

      Grazie Michela.. carinissima!!!! 🙂
      Ricambio gli auguri.. Speranzosa e pronta a rimboccarmi le maniche affinchè lo sia!!! A presto..

  • www.mipiacemifabene.com
    Pubblicato alle 15:58h, 16 gennaio Rispondi

    Uhllallaah!! Dev'essere buonissimo! Sai; io il pesce lo mangio raramente anche se è l'unica carne che mi concedo qualche volta. La cosa più buona in assoluto che ricordo della mia infanzia sono i seppiolini ripieni che faceva mia nonna anche se lei non metteva l'uovo nel ripieno. Complimenti anche per avermi fatto riaffiorare questi ricordi fanciulleschi (sempre associati alla cucina) Ciao, presto
    Federica 🙂

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 10:22h, 17 gennaio Rispondi

      Ciao Fede.. anche per me il cibo è carico di significati legati a momenti particolari di vita.. ci son alcuni ingredienti/ricette che rimandano all'infanzia e altre a persone care..
      Grazie a te per essere passata!!! 🙂
      A presto..

  • giochidizucchero
    Pubblicato alle 22:19h, 16 gennaio Rispondi

    Da un po' ti seguo in silenzio… con i totani però non resisto, devo farti i complimenti!!!! a presto! Erika

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 10:24h, 17 gennaio Rispondi

      Ciao Erika, che piacere conoscerti!!!! E' bello averti qui e poterti "parlare".. Grazie mille..
      Spero a presto..
      Barbara

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram