Poppy Seed Citrus Cake – Torta ai semi di papavero

Questa torta era nella mia “to do list” da diverso tempo..c’è stato un periodo, come capita spesso per alcune ricette che diventano tormentoni, di vederle spesso nei diversi blog. Non amo troppo le mode ma questa torta mi ha incuriosito fin dal primo sguardo, sarà forse per via dei semini di papavero che la rendono interessante sia alla vista che al palato. E poi è stato amore al primo morso.
Mi hanno conquistato il suo profumo intenso di agrumi, il suo essere soffice e la croccantezza dei semi di papavero che accompagna ogni morso.
E’ un dolce delicato che è ideale per una colazione, un the ma anche a fine pasto.

Q.b.-Quanto Basta.: Poppy Seed Citrus Cake - Torta ai semi di papavero

La ricetta che ho seguito è tratta dal libro California Bakery di Alessio Baù

Tempo di preparzione: 15 minuti
Tempo di cottura: circa 35 minuti

INGREDIENTI
Per la torta
280 gr farina 0
225 gr zucchero semolato
135 ml succo di arancia
120 ml di olio di semi di girasole
60 gr semi di papavero (100 gr secondo la ricetta originale)
12 gr lievito per dolci
3 uova
1 gr sale
la buccia di un limone bio grattugiata
la buccia di un’arancia bio grattugiata
Per la salsa alle arance
150 ml di succo d’ arancia (o 50% limone-50% arancia per un sapore più agrumato)
150 gr di zucchero semolato bianco 
100 ml acqua
PREPARAZIONE
1. Preriscaldare il forno a 170°.
2. Versare in una
ciotola grande il succo d’ arancia, l’olio, le uova, lo zucchero, la
farina, il sale, il lievito, i semi di papavero, le scorze dell’ arancia
e del limone.
3. Mescolare bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
4. Amalgamare con la
frusta a mano in modo da far incorporare aria al composto così che si
sviluppi il glutine contenuto nella farina che insieme al lievito darà
corpo al dolce.
5.Continuare ad amalgamare il composto fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.
6. Versare l’ impasto in uno stampo a ciambella del diametro di 20-22 cm e cuocere in forno già caldo per 30-35 minuti.
7.Versare tutti gli
ingredienti per la salsa e cuocere a fuoco molto basso fino a che avrà
raggiunto la consistenza desiderata, ovvero quello di uno sciroppo non
troppo denso.
8. Sfornare la torta. 
9. Con uno stecchino
di legno di quelli lunghi praticare dei fori nel dolce e spennellarlo
con la salsa alle arance tenendone da parte un po’.
10. Dopo 20 minuti togliere la torta dallo stampo ed irrorarla con lo sciroppo tenuto da parte.

Q.b.-Quanto Basta.: Poppy Seed Citrus Cake - Torta ai semi di papavero

Auguro a tutti una Buona Pasqua
Barbara
Condividi questo articolo...
12 Commenti
  • valentina-latte dolce fritto
    Pubblicato alle 20:06h, 19 aprile Rispondi

    Questo libro è sul mio scaffale dei libri di cucina da un po' e devo ancora inaugurarlo… potrei farlo con questa bella ricetta che tu hai riproposto magnificamente!
    A presto e auguri!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:40h, 25 aprile Rispondi

      Grazie Valentina!!! Che carina!!!
      Eh si.. da qualche parte bisogna cominciare.. questa potrebbe essere sicuramente un'idea!!!
      A presto..baci..

  • Monica Gentili
    Pubblicato alle 22:36h, 19 aprile Rispondi

    Adesso entrerà anche nella mia "To Do List"!! E' da un pò di tempo che desideravo farne una ma o per una cosa o per un altra le varie ricette consultate non mi convincevano mai del tutto. Questa con la nota agrumata delle arance e dei limoni ha sicuramente una marcia in più 🙂
    A presto, Monica.

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:36h, 25 aprile Rispondi

      Grazie Monica!!! Merita di essere provata!!! L'arancia e il limone le donano un generoso profumo e carattere..
      A presto,
      Barbara

  • kiara
    Pubblicato alle 06:58h, 20 aprile Rispondi

    Deve essere squisita, ogni volta che vado in libreria vedo il libro di California Bakery, ma prima o poi me lo comprerò . Buona Pasqua

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:45h, 25 aprile Rispondi

      Ciao Kiara.. sono passata prima da te!!!
      Grazie.. 🙂
      A presto..

  • conunpocodizucchero Elena
    Pubblicato alle 09:41h, 23 aprile Rispondi

    uh è anche nella mia to do list! 🙂 grazie per avermela riportata alla memoria! deve essere di un morbido!!!!

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:46h, 25 aprile Rispondi

      Morbidissima.. e molto agrumata!!! E' davvero particolare!!!

  • Passione Light
    Pubblicato alle 15:18h, 24 aprile Rispondi

    Il ciambellone sembra fantastico. Dovrò prendere il libro, e complimenti alla cuoca!
    Mi sono unita al blog se ti va di sbirciare e di unirti http://www.passionelight.it
    A presto. Lorena

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:51h, 25 aprile Rispondi

      Grazie Lorena!!!!
      Passo sicuramente.. grazie a te di avermi "scovata"
      A presto..
      Barbara

  • Lalla
    Pubblicato alle 13:33h, 25 aprile Rispondi

    Ciao Barbara….periodo un pò sballato, un pò perso e un pò inconcludente, ma che bello ritrovarti sempre presente e oggi mi hai all'improvviso risvegliata. Grazie infinite <3!
    Poco buona questa torta? Confesso che anche io l'ho provata per quei semini neri mitici, alla fine però è l'insieme che conquista, vero?
    Un abbraccio

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 15:54h, 25 aprile Rispondi

      Ciao Lalla.. grazie mille!!! Credo sia normali dei brevi periodi così.. io mi lascio andare..me li vivo..per poi risalire.. E' inevitabile!!!! 🙂
      Io l'ho trovata simpatica per lo scoppiettare dei semini che di per se non hanno un gran sapore..ma la caratterizzano molto insieme a quel profumo d'arancia!!!
      A prestissimo.. un abbraccio grande..

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram