E oggi si ricicla: Gnocchi di pane con fonduta

Sono cresciuta in una cucina “smart”: il riutilizzo degli avanzi, l’uso integrale delle verdure ne sono un esempio.
L’ho imparato da mia madre. Mi viene così naturale che neanche ci faccio caso. Mi piace valorizzare il cibo minimizzando al massimo gli sprechi. 
Mi piace guardare con attenzione le dipese e il frigorifero per scoprire se in qualche angolino si è nascosto qualcosa e dargli nuova possibilità. 
E’ un po come nella vita.. si arriva a dei momenti in cui pensi di aver esaurito le tue chance e poi un incontro o semplice mente degli occhi nuovi che ti fanno vedere un’opportunità in quello che pensavi fino a poco prima un problema, ed ecco “tac”..una trasformazione.
Questo è anche quello che è avvenuto a del pane. Ne avevo conservati un po di avanzi (soprattutto pane nero che adoro) apparentemente inutili fino a quando non hanno incontrato il latte, l’uovo, la farina, il pepe, formaggio.. e hanno dato vita a degli gnocchi un po’ rustici e con molto carattere. 
Gnocchi semplici e con pochi ingredienti che sanno stupire il palato.
Ho scelto per loro una fonduta di formaggi, ma anche con un condimento di burro e salvia sapranno essere valorizzati al meglio.

Ricetta liberamente riadattata da qui.

Tempo di preparazione: 40 minuti.
Tempo di cottura: 15 minuti.

Per 2 persone.

INGREDIENTI
Per gli gnocchi:
180 gr di pane raffermo
120 gr di farina 00

40 gr di Parmigiano Reggiano
1 zucchina grande
1 uovo
1 bicchiere di latte
Qb basilico
Qb sale
Qb pepe
Qb Olio EVO

Per il condimento: 
100 gr fontina
30 gr farina
30 gr burro
350 gr latte

PREPARAZIONE
 Per gli gnocchi:
1. Tagliare il pane raffermo a tocchetti, metterlo in una ciotola abbastanza larga e bagnarlo con il latte tiepido. Farlo ammollare per 20 minuti.
2. Lavare e tagliare a tocchetti le zucchine.
3. In una pentola antiadernte far scaldare un filo d’olio, aggiungere le zucchine e farle cuocere per circa 8 minuti. Aggiustare di sale e pepe e farle raffreddare. Frullare.
4. Riprendete
il pane, se dovesse risultare ancora troppo duro passarlo nel mixer fino ad
ottenere la consistenza desiderata.
5. In una ciotola capiente mettere il pane, le zucchine il parmigiano, il basilico, l’uovo e regolare di sale. Aggiungere gradualmente la farina fino ad ottenere un impasto sufficientemente sodo e lavorabile.
6. Con l’impasto ricavare dei piccoli gnocchi.
Per il condimento:
1. Far sciogliere il burro e aggiungere la farina e far tostate per bene.
2. Aggiungere il latte a temperatura ambiente e infine
aggiungete il formaggio a pezzi.
3. Salare e pepare quanto necessario, spegnete e tenere in caldo.
Cuocere gli gnocchi in abbondante acqua salata. Saranno pronti quando salgono a galla. Condire e servire subito.
A presto, buona domenica!
Barbara
Condividi questo articolo...
8 Commenti
  • Trita Biscotti
    Pubblicato alle 16:45h, 09 novembre Rispondi

    Anche io sono come te, odio gli sprechi e buttare via il cibo.. Quindi largo spazio a queste super ricette!
    Sono davvero invitanti, complimenti! 😉

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:50h, 10 novembre Rispondi

      Grazie mille!!!! 😉
      Il riciclo mi da troppa soddisfazione!
      A presto! 🙂

  • Michela Sassi
    Pubblicato alle 12:02h, 10 novembre Rispondi

    Come te, non mi piace sprecare, soprattutto in momenti come questi e poi guarda cosa non si può creare con gli avanzi, è un piatto fantastico e l'hai presentato divinamente!
    Un abbraccio

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:52h, 10 novembre Rispondi

      Grazie Michela!!! 🙂
      E' davvero un peccato si.. anche perchè guardando gli ingredienti con occhi diversi, si può dar nuova vita al cibo!
      Bacio..

  • giochidizucchero
    Pubblicato alle 15:33h, 10 novembre Rispondi

    Cosa sono queste meraviglie?? mamma mia che fame… 😉 bacioni

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:53h, 10 novembre Rispondi

      🙂 🙂 🙂 Questi gnocchi sanno il fatto loro!! E anche se la foto non rende bene (fotografare la sera è sempre un grosso limite!), erano di una bontà.. 🙂
      Baci a te!

  • Erica Di Paolo
    Pubblicato alle 18:01h, 10 novembre Rispondi

    Anche in casa mia si è sempre ragionato ad ottimizzazioni e a niente sprechi. E sono fierissima di questo sapere tramandato. Sai che hai creato un piattino davvero niente male? Mi piace moltissimo l'impasto e poi questo condimento…. questo formaggio che ho decantato e che amo follemente.
    Sei grande Barbara!!! Ma…. sei guarita? E come sta procedendo l'avventura? ^_^
    Un bacio grande tesoro.

    • Barbara Gallazzi
      Pubblicato alle 20:54h, 10 novembre Rispondi

      Fierissima anche io!!! 🙂
      Grazie mille Erica!!! :):):) DEtto da te non sai quanto mi fa piacere!!!
      Guarita ancora no.. ho un po' di strascichi vari ma spero passi tutto presto!!! 🙂
      Un bacio enorme!!! 🙂

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram