Frittata al forno con erbe di campo

Ve lo avevo anticipato nel post precedente che avrei condiviso alcune ricette con le erbe spontanee. Ed eccone qui un’altra. La stagione è propizia e finché ci sono ne voglio approfittare.
Oggi una ricetta facile, semplice e gustosa: una frittata arricchita da erba schioppettina e tarassaco.
Ho provato la cottura nel forno, effettivamente è comoda: non occorre una presenza costante come la richiederebbe la cottura sui fuochi e soprattutto non si incorre nel rischio di rottura che c’è nel girarla.
Il tempo di cottura in forno è un pochino più lungo ma il risultato è ottimo: una frittata compatta, ricca nel gusto e davvero leggera.
La si può servire calda come piatto unico, ma io la adoro tagliata a cubotti e servita magari con un aperitivo, o messa in un panino si presta anche per un pic-nic.



Tempo di preparazione: circa 20 minuti
Tempo di cottura: circa 30 minuti

Per 4 persone come antipasto, per 2 abbondante come seconda portata
INGREDIENTI:
5 uova
300 g di erbe spontanee
30 g parmigiano
1 bicchiere di latte
1 punta di bicarbonato
2 cucchiaini di Olio Evo
q.b. sale
q.b. pepe
q.b. burro e q.b. pangrattato per preparare la teglia – in alternativa uno stampo di alluminio usa e getta unto con olio.
PREPARAZIONE
1. Pulire e lavare le erbe spontanee.
2. In una pentola anti aderente far scaldare due cucchiaini d’olio, aggiungere le erbe e mettere un coperchio. Far cuocere a fiamma viva per qualche minuto. Le erbe dovranno risultare cotte ma ancora abbastanza sode.
3. Scolarle con un colino dall’acqua di cottura rilasciata e tagliarle a coltello.
4. In una ciotola sbattere le uova con il sale, il pepe, il bicarbonato e il parmigiano. Aggiungere le erbe e sbattere ancora fino ad amalgamare bene il composto.
5. Imburrare e spolverizzare con il pangrattato uno stampo di circa 20 cm di diametro
Versare il composto nella teglia,
livellarlo e infornare a forno ventilato,
preriscaldato, a 170° per circa 20 minuti. La frittata sarà pronta quando
inizierà a staccarsi bene dai bordi dello stampo e l’interno non sarà
più cremoso. Servire calda o tiepida.

TIPS:
– La frittata si conserva in frigo 1/2 giorni.
– Le erbe di campo possono essere sostituite con biete o spinaci per esempio.

Buona domenica e buon inizio settimana!

Condividi questo articolo...
1Commento
  • i dolci di laura
    Pubblicato alle 10:05h, 14 maggio Rispondi

    adoro le erbette, la tua frittatina fa venire voglia di far eun bel pic nic all'aperto!

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram