Flognarde con more, mitilli e pesche

Il Flognarde è un dolce di origine francese, semplice e veloce da preparare:  frutta di stagione e pochi altri ingredienti ed è pronto.
Lo si cuoce in forno (io procedo imperterrita nonostante il caldo, ma ne
vale la pena) e lo si serve tiepido o a temperatura ambiente generosamente cosparso da zucchero a velo.
Forse non tutti di voi conoscono questo dolce, e in effetti il nome che forse vi suonerà più famigliare è Clafoutis.
Flognarde e Clafoutis sono quasi la medesima cosa: stesso procedimento, stessi ingredienti (quasi), l’unica variante e che il Clafoutis è esclusivamente preparato con le ciliegie, il flognarde con altra frutta protagonista, che di solito è quella di stagione.
Quella di oggi è una delle classiche varianti ed ho utilizzato more, mirtilli e pesche. Con le dosi che trovate sotto potete realizzare 4/5 monoporzioni oppure un unico stampo (in ceramica e resistente al calore!) da circa 18/20 cm.

Tempo di preparazione: 10 minuti
Tempo di cottura: circa 20/30 minuti

INGREDIENTI

350 g di frutta (more, mirtilli e pesche)
100 ml latte
100 ml panna
50 g zucchero
30 g farina
2 uova
1 baccello di vaniglia – solo i semi – o qualche goccia di estratti di vaniglia
Qb burro
Qb sale
Qb zucchero a velo

PREPARAZIONE
1. In una ciotola sbattere energicamente le uova con lo zucchero fino a raggiungere una consistenza spumosa e un colore chiaro. Circa 6/7 minuti.
2. Aggiungere il latte, la panna, un pizzico di sale e i
semi di vaniglia ottenuti incidendo il baccello a metà nel senso della
lunghezza e raschiando l’interno con la punta di un coltello.
3. Unire la farina setacciata e mescolare bene fino ad ottenere un
composto liscio ed omogeneo. 
4. Imburrate lievemente lo stampo o gli stampi scelti, riempire con il composto e posizionare la frutta precedentement lavata e pulita.
5. Cuocere in forno già caldo a 190°C per circa 20/30, a
seconda delle dimensioni dello stampo. Più saranno piccoli minore sarà
il tempo di cottura. Saranno pronti quando la superficie sarà dorata e quando inserendo uno stuzzica denti verrà fuori asciutto.
6. Servire tiepidi o freddi,
spolverizzando, a piacere, con zucchero a velo. 

Et volià!!!
Buona domenica!
Barbara
Condividi questo articolo...
2 Commenti
  • Trita Biscotti
    Pubblicato alle 16:22h, 08 giugno Rispondi

    Io lo adoro! Che si chiami Clafoutis o Flognarde quella consistenza simil budinosa associata alla frutta mi piace tantissimo!
    E poi si gusta tiepido, se non freddo, quindi con il caldo che c'é é perfetto! ;P

  • Erica Di Paolo
    Pubblicato alle 07:10h, 09 giugno Rispondi

    Che dolce, soffice, avvolgente meraviglia!!!!! Mi ci tufferei, lì dentro.
    Bello vederti produttiva in cucina, mi fa stare meglio ^_^
    Ti penso tesorino mio e spero sempre in un tuo sorriso.
    Un abbraccio, buona giornata.

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram