Crema leggera allo zafferano e Buone vacanze!!!

La cucina ha diverse somiglianze con la musica. Ci avete mai pensato?

Ogni canzone, di qualunque genere si tratti, nasce dall’unione di note. Solo pochi elementi miscelati tra di loro, uniti in accordi e dosati ora un po’ di più ora un po di meno, in modo più lento o più veloce danno vita ad una varietà compositiva molto varia e potenzialmente senza limiti.
Ogni brano musicale nasce da un atto di creatività, dal gusto personale ma la conoscenza delle note e del risultato dei loro accostamenti rimane importante. Lo studio e la preparazione sono senza alcun dubbio doverosi, ma è la fantasia che guida poi nell’accostamento. Il risultato? Un’immensa varietà di musiche diverse tra di loro nate dagli stessi ingredienti che sembrano però ogni volta rinnovarsi.

Così accade anche per la cucina. A partire dai grandi maestri alla persona più negata, nella preparazione di un piatto bisogna scegliere gli ingredienti, dosarli e miscelarli tra di loro. Si può seguire una composizione già scritta, fare alcune variazioni e crearne una propria unendo tra di loro anche pochi ingredienti. Avete mai pensato le potenzialità che possono essere realizzate anche solo con farina, latte, zucchero e uova?? Dalla torta per la colazione, alle crepes, ai pancake, a muffin, dolci al cucchiaio.. pensate poi aggiungendo qualche ingrediente in più, infinite possibilità di creare e inventare ogni giorno.
Ecco quella di oggi è proprio una di queste preparazioni, chiamiamolo un’accordo. Si tratta infatti, di una preparazione di base che può essere utilizzato per realizzare altri piatti, per lo più dolci.

Pochi ingredienti di base con solo l’aggiunta di vaniglia e zafferano in pochi passaggi si trasformano in una golosa crema da utilizzare per tante preparazioni, come farcitura per dei bigne da servire in bicchieri insieme a frutti di bosco, granella di mandorle e zucchero, gocce di cioccolato.
Nei prossimi post vi farò vedere come l’ho utilizzata.
Certamente non ha la pretesa di essere chiamata crema pasticcera dal momento che per farla ho utilizzato un solo uovo, per di più intero e che la versione originale di certo può essere connotata da tanti aggettivi.. golosa, goduriosa, ..osa, ma non leggera. Ma è in ogni caso molto buona e delicata. Lo zafferano conferisce un delicato aroma oltre al colore giallo.


Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 5 minuti

INGREDIENTI

500 ml latte
140 g zucchero
50 g maizena
1 uovo intero
1 bustina di zafferano
Q.b. pistilli di zafferano (facoltativi)

PREPARAZIONE
1. Far scaldare in un pentolino il latte, senza mai arrivare all’ebollizione.
2. In un altro pentolino capiente, con una frusta, unire l’uovo allo zucchero e mescolare fino ad amalgamare. Aggiungere poi la maizena a poco a poco per evitare la formazione di grumi.
3. Far sciogliere a parte lo zafferano con un cucchiaio di latte caldo, quando stemperato unire al latte insieme ai pistilli.
4. Versare a poco a poco il latte caldo sul composto ed amalgamare bene il tutto, facendo attenzione anche in questo passaggio a non far formare i grumi.
5. Far addensare ora il composto sul gas, fino al raggiungimento della consistenza desiderata, mescolando con una frusta.
5. Versare in una terrina e far raffreddare.

TIPS:
– Si può sostituire lo zafferano con la scorza di lime o limone o con della vaniglia – il colore in questo caso non sarà di un bel giallo.
– Se nella fase finale ci fossero dei grumi, non disperate, la situazione può essere facilmente recuperata utilizzando un minipimer.

Tutti percepiamo la musica, ma non tutti sanno distinguere le note e gli accordi.
Tutti sentiamo il gusto, ma non tutti siamo in grado di riconoscere gli ingredienti.
Se è vero che c’è una grande differenza tra sentire ed ascoltare, è altrettanto vero per il cibo: nutrirsi è un bisogno, mangiare è molto di più!

E con questo post vi auguro una buone vacanze!!!
Ci vediamo qui a settembre, ma nel mentre potete seguirmi su:
Instagram: Babette_23
Twitter: QuantoBastaBlog 
Condividi questo articolo...
Nessun Commento

Commenta l’articolo

Seguimi su Instragram